Unpli Umbria

Informa Pro Loco n.21

In questo numero:

N. 1 : ELENCO DOCUMENTAZIONE PRESENTE NELLA SPEDIZIONE N° 21
N. 2 : PROGETTO “ARIANNA”
N. 3 : INVIO BILANCI E RENDICONTI ANNUALI
N. 4 : PREMIO NAZIONALE “FRANCESCO DATTINI”
N. 5 : AFFILIAZIONI 2009.
N. 6 : UNPLI CARD
N° 7 : PREVENZIONE DELLA GUIDA IN STATO DI EBREZZA
N° 8 : SIAE: MODELLI SD1 E 1026

N. 1 : ELENCO DOCUMENTAZIONE PRESENTE NELLA SPEDIZIONE N° 21

• Informa Pro Loco ;
• Tabelle alcoliche;
• Modelli Bilancio Consuntivo 2008 e Preventivo 2009;
• Auguri;

N. 2 : PROGETTO “ARIANNA”

Da sempre abbiamo considerato come prioritario affrontare e migliorare il grande problema della comunicazione e della tempestività dell’informazione tra le Pro loco dell’Umbria come aspetto fondamentale per la crescita del ns. movimento, per la formazione dei ns. dirigenti a tutti i livelli e più in generale per costruire, finalmente, quella “unione/sistema” che ancora è soltanto virtuale.
Per questo la Giunta Regionale nella riunione del 11 Novembre 2008 ha deliberato di approvare un progetto informatico denominato “ARIANNA”, per la realizzazione di un portale dell’UNPLI Umbria a cui possono collegarsi tutte le Pro loco dell’Umbria che, attraverso la rete internet, potranno offrire un servizio informativo avanzato anche agli utenti del proprio territorio e realizzare quel collegamento che consentirà di trasmettere e di ricevere tempestivamente le informazioni, a tutti i livelli, utili alla gestione delle attività delle pro loco.
Obiettivo principale del Progetto “ARIANNA” è quello di realizzare una rete telematica di tutte le Pro loco per rendere più efficace e tempestiva la promozione del territorio e degli eventi ad esso collegati, consentendo una organizzazione e una gestione delle Pro loco dell’Umbria più qualificata ed incisiva.

Il Progetto “ARIANNA” mira a risolvere le seguenti problematiche:

•Distribuzione delle Pro loco su un territorio disomogeneo
•Difficoltà nelle comunicazioni con l’Unpli e con Enti del territorio
•Assenza di sinergie tra Pro loco contigue e omogenee
•Difficoltà di reperibilità delle normative sulle manifestazioni
•Scarsa pubblicità sugli eventi organizzati dalle Pro loco
•Mancanza di informazioni turistico-ricettive sul territorio
•Patrimonio documentale delle Pro loco disperso o chiuso all’interno del proprio “campanile”
•Scarsa visibilità della Pro loco verso i soci e i cittadini
•Gestione della contabilità e dei soci della Pro loco

In particolare il progetto “ARIANNA” , che, avrà costi estremamente contenuti, sarà:

“Per il campanile”:

  • lo strumento gestionale amministrativo a supporto dell’Amministrazione della Pro loco
  • lo strumento di comunicazione tra la Pro loco, i soci e i cittadini del proprio territorio.

“Oltre il campanile”:

  • lo Strumento di colloquio privilegiato tra Pro loco. UNPLI ed Enti pubblici
  • lo strumento per mettere a fattor comune le risorse e il patrimonio informativo delle Pro loco dell’Umbria.

Tramite tale strumento sarà possibile inoltre accedere ai pacchetti gestionali che verranno di volta in volta proposti per la gestione dei soci, della contabilità, delle sagre, dell’archiviazione dei documenti.

L’efficacia di tale Progetto è fortemente dipendente dal numero delle Pro loco aderenti.
E’ intenzione di rendere disponibile il Progetto a partire dal 1° Gennaio 2009

Invitiamo pertanto tutte le Pro loco interessate a contattare la segreteria dell’UNPLI Umbria.

N. 3 : INVIO BILANCI E RENDICONTI ANNUALI

In seguito alla richiesta della Regione Umbria per richiedere i contributi, tutte le Pro Loco iscritte all’albo Regionale dovranno compilare e inviare i modelli dei bilanci consuntivi 2007 e i modelli preventivi 2008 entro e non oltre il 31 gennaio 2009 .
Questi dovranno essere spediti con raccomandata, in modo da certificare la data, alla Regione Umbria – Centro Direzionale Fontivegge – Via Mario Angeloni 61 – 06128 Perugia, e per conoscenza all’Unpli Umbria – casella Postale 180 – 05100 Terni.

N. 4 : PREMIO NAZIONALE “FRANCESCO DATTINI”

Nove le Pro Loco venete che sono state calorosamente accolte alla seconda edizione del “Premio Nazionale Francesco Dattini”, una soltanto la vincitrice, premiata nel corso della serata di sabato 18 ottobre2008 presso la sede della Pro Loco di Capodacqua di Assisi.
La proclamazione si è svolta alla presenza del Presidente Unpli Umbria, Euri Matteucci, del sindaco di Assisi, Claudio Ricci, e della famiglia Dattini.
Era il Veneto quest’anno la regione che ha offerto l’olio che fa ardere la lampada della tomba di San Francesco, un avvenimento che si ripete dal 1939 e che coinvolge ogni anno le diocesi di una regione diversa; a questa celebrazione è strettamente collegato, da due anni, il concorso nazionale intitolato a Francesco Dattini, che premia i progetti migliori realizzati in materia di ambiente, società e solidarietà. Nato per sensibilizzare la promozione del territorio italiano, il concorso ha richiamato quest’anno numerosi partecipanti del Veneto che hanno presentato studi, pubblicazioni, fotografie e prodotti multimediali volti a valorizzare le peculiarità storiche, artistiche e folcloristiche del territorio di appartenenza.
I rappresentanti delle Pro Loco e dei Comitati Pro Loco del Veneto selezionati sono stati invitati nella città di Assisi e ospitati con grande entusiasmo dalle Pro Loco del Comitato Locale Assisano.
Le Pro Loco e i Comitati veneti indicati come finalisti della seconda edizione erano: il Comitato Provinciale Unpli Padova, il Consorzio Pro Loco Padova Sud Est, il Consorzio Pro Loco Quartier del Piave (Tv) e le Pro Loco di Sarmede (Tv), Molina (Vr), Zugliano (Vi), Porto Viro (Ro), Combai (Tv), S. Maria di Sala (Ve). Tra questo elenco di prescelti il Premio Dattini è andato alla Pro Loco di Sarmede che si è aggiudicata la vincita con una singolare collana di volumi,“ I Quaderni”, che ripropongono tematiche relative alla riscoperta della tradizione veneta, dalle ricette di cucina, ai giochi di un tempo, dalle erbe, alle grappe.

N. 5 : AFFILIAZIONI 2009.

Ricordiamo che l’affiliazione all’Unpli Umbria può essere effettuata tramite un versamento sul c.c.p. n. 14792063 intestato a UNPLI UMBRIA di Euro 100,00, entro il 30 giugno e di Euro 110,00 dopo il 30 giungo, con causale affiliazione 2009.

N. 6 : UNPLI CARD

L’unpli card è la tessera dei soci di tutte le Pro Loco italiane, una tessera unica che avvicina tutte le Pro Loco e fa sentire ed unisce i soci nella “Grande Famiglia UNPLI”.
L’obiettivo dell’Unpli Nazionale è che tutte le Pro Loco italiane adottino la Card e la sostituiscano definitivamente alla vecchia tessera tradizionale. L’ Unpli card 2009 permette ai possessori di godere di importanti vantaggi, agevolazioni e sconti a livello nazionale, regionale e locale. Ogni Pro Loco può inoltre stipulare convenzioni a livello locale per dare più forza a questo strumento.
Come deliberato dalla Giunta Regionale Unpli Umbria anche il ns. Comitato vuole adottare questa iniziative e sta lavorando per far in modo che tutte le Pro Loco dell’Umbria entro l’anno 2010 si dotino delle Unpli Card,

Ricordiamo a tutti i Presidenti delle Pro Loco dell’Umbria che il costo delle Unpli Card è di € 2,00 cad. una più € 10,00 per spese di spedizione ed è possibile acquistarle facendo un versamento sul c.c.p. 14792063 intestato a UNPLI UMBRIA con causale: Acquisto Unpli Card 2009. I tempi di consegna sono circa di 20 giorni dalla data di richiesta delle stesse e dall’avvenuto pagamento.

N° 7 : PREVENZIONE DELLA GUIDA IN STATO DI EBREZZA

Obblighi per i pubblici esercizi in cui si effettuano spettacoli, intrattenimenti e somministrazione di bevande alcoliche.

Facendo seguito alle precendi comunicazioni vi informiamo che nella Gazzetta Ufficiale n.210/2008 è stato pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali. “Disposizioni urgenti modifiative del codice della strada per incrementare i livelli di sicureza nella circolazione”.
Il Decreto Legge n. 117/2007 convertito nella Legge n. 160/2007, aveva infatti stabilito l’obbligo per i gestori di locali ove si svolgono, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento, congiuntamente all’attività di vendita ae di somministrazione di bevande alcoliche di:

1. Interrompere la somministrazione di bevande alcoliche dopo le ore 2 della notte e mettere a disposizione del cliente, all’uscita del locale, un sistema di alcoltest per la prova volontaria;
2. Esporre appositi cartelli contenenti la descrizione dei sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolemica nell’aria alveolare espirata e le quantità, espresse in centimetri cubici, delle bavande alcoliche più comuni che determinano il superamento del tasso alcolemico per la guida in stato di ebbrezza, pari a 0,5 grammi per litro da determinare sulla base del perso corporeo.

Con il Decreto in oggetto è stato approvato il contenuto di tali cartelli, che i gestori devono affiggere all’entrata, all’interno ed all’uscita dei locali con idonea visibilità, accessibilità e comprensione.
Il Decreto entra in vigore il 23 settembre prossimo e pertant, da tale data vige l’obbligo della loro affissione. Nonostante il prevvedimento sia indirizzato principalmente ai locali da ballo o locali notturni, riteniamo che tale normativa sia applicabile anche a quelle strutture ricettive ove vengano effettuati, anche saltuariamente, spettacoli o altre forme di intrattenimento (ad esempio: piano bar, matrimoni, feste organizzate con musica e/o ballo).
Ricordiamo che l’inosservanza dell’obbligo di esposizione di tali cartelli o di interruzione di somministrazione di bevande alcoliche dopo le ore 2 della notte, comporti la sanzione della chiusura del locale da sette fino a trenta giorni, secondo la valutazione dell’autorità competente.
In attesa id predisporre come associazione un modello di cartello rispondente alle indicazioni suggerite dal Ministero, inviamo in allegato le tabelle alla Gazzetta Ufficiale che potranno essere affisse provvisoriamente nei soli casi in cui vengano effettuati intrattenimenti o spettacoli.

N° 8 : SIAE: MODELLI SD1 E 1026

In recenti dialoghi avuti con Direttori di Sede e Mandatari SIAE è emersa l’esigenza di rendere maggiormente disponibili i modelli all’oggetto per le nostre Associate.
Per renderne più accessibile la loro reperibilità e con il supporto tecnico del Dott. Valerio Bruni, sono stati inseriti sul Sito UNPLI ( Home Page – Gestione Pro Loco ( sulla destra ) – Scarica modulistica – Categorie – SIAE – Mod. SD1 o Mod. 1026 – Download – apertura del file ), dove potranno essere scaricati e compilati da tutti i Dirigenti di Pro Loco UNPLI interessati.
Detti modelli hanno la seguente funzione:

Mod. SD1: prospetto riepilogativo dei titoli di ingresso ( biglietti ) rilasciati per ogni singola manifestazione. Va compilato in duplice copia e prima di recarsi all’Agenzia SIAE e va consegnato al Mandatario per l’effettuazione del calcolo del DEM ( Diritto di Esecuzione Musicale ). Sostituisce di fatto la parte B ( biglietti – prezzo unitario – incasso complessivo ) della precedente “ Distinta d’Incasso “. E’ cura del Mandatario timbrarli per la convalida e restituirne una copia che dovrà essere archiviata assieme agli altri documenti SIAE ( permesso, fatture, ecc. ) prodotti per quella precisa manifestazione.

Mod. 1026 fronte e retro: dichiarazione riepilogativa degli incassi, va compilato prima di recarsi dal Mandatario SIAE ed in ogni sua parte. Vanno annotati tutti i proventi avuti ( biglietti, pubblicità, contributi, sponsorizzazioni, diritti televisivi, quote soci, altro ) per detta manifestazione. Sostituisce di fatto la parte C ( altri proventi ) della “ Distinta d’Incasso “. E’ cura del Mandatario consegnare copia opportunamente convalidata come attestato di ricevuta. Detta copia dovrà essere conservata con tutti gli altri documenti SIAE prodotti. Si rammenta che non tutti i proventi fanno imponibile per il calcolo del DEM ( consultare attentamente l’Art. 5 della Convenzione SIAE – UNPLI Vigente ).

Colgo infine l’opportunità per rimarcare di verificare attentamente quanto scritto dai Mandatari SIAE sulle fatture Mod. 501 ( colore giallo ) e precisamente:

Dati contabili ( lato destro ): codice del DEM – Diritti Amministrativi – Interessi di mora se dovuti – Quota UNPLI Cod. 3891.

Accordo – Cod. ( lato sinistro in basso ): qui deve essere scritto UNPLI – Cod. 59 e non “ Non Associato – Cod. 99 “. Se viene scritto “ Non associato – Cod. 99 “ occorre far rifare la fattura integralmente, il cambio a penna non ha nessun valore.

Giunti a questo punto, ritengo necessario chiederVi di reperire le fatture SIAE non correttamente compilate dai Mandatari ed inviarle al sottoscritto. Questo ci darebbe un’ulteriore forza per dimostrare operativamente alla Direzione Generale l’incongruenza.

Mario Barone
Commissione Paritetica SIAE – UNPLI

Iscriviti alla Newsletter

Archivi