Unpli Umbria

Rassegna stampa Unpli Umbria: Pro Loco e comunicazione

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

Pro Loco e comunicazione
di Luciano Belli

10 Maggio 2010
SpaoLithos & Spoleto novanta

Dalla nuova rivista “SpaoLithos & Spoleto novanta“, nata dall’unione delle due testate di Spoleto e alla quale auguriamo ogni successo editoriale, rileviamo un articolo, che  col permesso dell’autore Luciano Belli, riportiamo sul Portale per il suo contenuto di grande interesse per le Pro loco dell?Umbria

Pro Loco e comunicazione

La capacità di adeguare l’organizzazione delle Pro Loco umbre per ciò che concerne l’informazione e la comunicazione sarà una di quelle sfide che è giusto definire di portata epocale per il nostro ambiente non tanto per la difficoltà di accedere alle moderne tecnologie, quanto quello di convincere e servire questo tipo di associazioni (le pro loco) che se opportunamente connesse e dialoganti fra di loro esse sono in grado di costituire una forza trainante le sorti dei rispettivi territori. Non è facile perchè chi è quotidianamente impegnato a valorizzare il luogo di origine mal comprende la necessità di operare in collaborazione con altri territori, ma se vogliamo traghettare la tradizione adeguandola alla contemporaneità questo è ciò che ci spetta.

È questa la sfida che la Pro Spoleto ha accettato rispondendo ad una proposta del Consiglio Regionale dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), infatti Spoleto sarà la Sede Regionale del settore dell’Informazione, della Comunicazione e delle Tradizioni dell’Umbria.

La proposta è stata accolta con favore dall’Amministrazione Comunale che ha aderito all’iniziativa individuando idonei locali che saranno disponibili, previa verifica lavori,  ad accogliere la nuova Sede. Il gradimento dell’Amministrazione Comunale è un grande stimolo per tutta la Pro Spoleto consapevole dell’importanza di avere nella nostra città un luogo della memoria delle tradizioni umbre per il rispetto delle quali, sappiamo, che esse assumeranno un valore assoluto nel momento in cui la conoscenza e il rispetto delle tradizioni saranno al servizio dello progresso sociale.

Il giornale che da oggi torna nelle edicole è uno strumento essenziale che la città di Spoleto se vorrà potrà usare per promuovere al meglio essa stessa utilizzandolo per far conoscere le iniziative realizzate nel corso dell’anno, al pari dei suoi impareggiabili monumenti e manifestazioni che l’hanno resa famosa nel mondo; sarà altresì il giornale dell’impresa che se vorrà potrà utilizzarlo per promuovere i frutti del proprio lavoro; sarà anche il giornale delle associazioni che se vorranno potranno utilizzarlo per comunicare la programmazione. Sarà però soprattutto il giornale che servirà a favorire la circolazione delle notizie da e fra le Pro Loco dell’Umbria. Altro strumento di comunicazione  essenziale sarà il Nuovo Portale “Arianna lo strumento  di cui avete letto esaurientemente in altra parte del giornale, che connetterà in rete tutte le Pro Loco dell’Umbria.

Ma la costituenda Sede regionale ospiterà soprattutto le testimonianze della tradizione umbra attraverso l’archiviazione e la catalogazione di tutto il materiale che le Pro Loco invieranno a Spoleto così da costituire per il futuro un vero e proprio centro di documentazione disponibile per chi vorrà conoscere aspetti particolari della vita passata delle genti umbre.

Luciano Belli
Vice Presidente Area Sud dell’UNPLI Umbria

——————————————————————————————————–

(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA

www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it



Iscriviti alla Newsletter

Archivi