Unpli Umbria

Rassegna stampa Unpli Umbria: Unpli presenta il programma

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

Unpli presenta il programma
di Luigi Foglietti

13 Aprile 2010
Il Messaggero

Unpli presenta il programma

Il presidente regionale Euri Matteucci ha indicato le priorit�
per l’attività delle Pro Loco nel ”Documento di indirizzo”
di LUIGI FOGLIETTI

L’Unpli Umbria, l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, sede regionale, nella persona del presidente dottor Euri Matteucci, ha presentato ai nuovi vertici regionali un ”Documento programmatico di indirizzo” per evidenziare le linee delle attività delle associazioni aderenti, al fine di contribuire allo sviluppo della Regione.

«Le Pro Loco dell’Umbria – dice a proposito Euri Matteucci – già di fatto e concretamente operano per lo sviluppo turistico del proprio territorio attraverso le varie attività informative, sociali, culturali, ambientali, artistiche, e attraverso le varie manifestazioni folcloristiche ed enogastronomiche per la valorizzazione dei prodotti tipici. Quindi obiettivo di tale documento è evidenziare il pensiero della nostra realtà ai nuovi responsabili dell’Umbria per diventare protagonisti, insieme alle forze politiche, istituzionali e associative che operano nella nostra Regione, per un concreto e vitale futuro sviluppo turistico della stessa».

«A nostro avviso – prosegue Matteucci – è necessario definire strategicamente e operativamente il ruolo dei soggetti istituzionali in campo quali Regione, Provincia, Comuni, Apt, e altri enti territoriali, e i singoli ambiti di attività di ognuno, per evitare sovrapposizioni, possibili conflitti e assenza di ‘vision’ comune. Riteniamo, infatti, che i due enti territoriali che dovrebbero dedicare tempo, risorse e progettualità in ambito turistico siano la Regione e i Comuni: la Regione dovrebbe svolgere il ruolo di ‘cabina di regia’ dettando l’indirizzo strategico dell’azione regionale in campo turistico mentre i Comuni dovrebbero essere il ‘braccio operativo’ delle politiche turistiche a livello territoriale. Ci appare piuttosto irrilevante il ruolo svolto dalla Provincia che a volte finisce per doppiare l’attività svolta da Regione e Comuni».

«Inoltre Le Pro Loco – spiega ancora il presidente regionale – auspicano una semplificazione del contesto normativo in cui si trovano ad operare come il regolamento regionale in materia turistica, l’albo delle associazioni, disposizioni in materia di manifestazioni, incentrato sulla loro specificità quali soggetti che operano per l’informazione, l’accoglienza, la valorizzazione e la promozione turistica. A tal proposito le Pro Loco propongono due possibili soluzioni: una legge regionale ad hoc che disciplini le loro attività non imponendo ‘paletti’, ma permettendo, nel rispetto di regole predefinite, di costruire nel modo migliore possibile lo specifico ‘prodotto turistico Pro Loco’; il sostegno della Regione Umbria per l’introduzione di una legge nazionale che regolamenti le Pro Loco e i loro ambiti di attività».

«Pertanto – chiude Euri Matteucci – le Pro Loco dell’Umbria auspicano la creazione di una struttura pubblico-privata composta da enti pubblici, associazioni e altri soggetti detenenti reali competenze e ruoli a livello turistico, sul modello francese, che sappia gestire l’intera filiera turistica: impostazione delle politiche, costruzione del prodotto, informazione, promozione, commercializzazione. Cose non secondarie la limitatezza dei fondi disponibili per il comparto turistico e la necessità invece di competere in un mercato globalizzato che rendono quanto mai necessario legare l’erogazione delle risorse pubbliche al merito e alla qualità delle azioni messe in campo. E allora le Pro Loco dell’Umbria auspicano di poter beneficiare di maggiori risorse da parte della Regione, in quanto svolgono un ruolo di primo piano nell’informazione e promozione turistica, oltre ad impegnarsi spesso in interventi di recupero e valorizzazione di beni culturali locali».

il Presidente Unpli Umbria con i dirigenti della Pro Loco di Citerna

———————————————————————————————————————-
(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA
www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it

Iscriviti alla Newsletter

Archivi