Unpli Umbria

Rassegna stampa Unpli Umbria: La città del Perugino

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

La città del Perugino
Luigi
Foglietti

15 Febbraio 2011
Il Mess
aggero

La città del Perugino

di LUIGI FOGLIETTI

La Pro Loco Pievese è impegnata nella difesa della storia e dell’arte e nell’organizzazione delle feste di agosto con il Palio dei Terzieri

«La nostra Associazione Turistica Pievese-Pro Loco, aderente all’Unpli – dice il presidente dottor Marco Bertozzi – nasce nell’immediato dopoguerra con l’intento di mobilitare tutte le migliori energie di Città della Pieve, al fine di rilanciare una città carica di storia e di arte, basta ricordare che ha dato i natali a Pietro Vannucci, noto come il Perugino, che qui ha lasciato molte testimonianze, ma compromessa da un lungo periodo di decadenza, iniziato dalla fine dell’ottocento attraverso la triste parentesi di due guerre mondiali».

«Mi piace citare uno dei ‘pionieri’ della associazione il dottor Domenico Bartolini, medico come me, insieme a Vincenzo Mazzuoli e Mimmo Gostinfini, altro medico, e presidente negli anni ’50, amici che, con pochissimi mezzi, ma tanta voglia, si impegnarono per la nostra bellissima cittadina il cui patrimonio storico ed architettonico era abbandonato a causa della marginalizzazione geografica e della emigrazione giovanile verso le grandi fabbriche del nord».

E Bertozzi passando dal ricordo alla puntualizzazione dice: «Una storia comune a tanti luoghi dell’Italia e dell’Umbria, ma che a Città della Pieve assumeva un ruolo drammatico, per la presenza di un patrimonio pubblico di valore assoluto, ma sproporzionato rispetto alle capacità di un Comune con pochissime disponibilità economiche».

«I primi interventi significativi fatti grazie alla grande partecipazione di tanti soci, giovani e meno giovani, tesi alla valorizzazione ed al decoro del centro storico, sono stati quelli di rimettere a posto i giardini pubblici con la riseminatura dei pratini – ricorda il dottor Domenico Bartolini – o il tentativo di illuminare i monumenti più importanti con vecchie lampade rimediate dalle poche autofficine, cose che ci riempivano di orgoglio».

«Poi negli anni ’70 – aggiunge Bertozzi – comincia l’era di Mario Barzanti, poi quella di Leonardo Lorenzoni, di Giuseppe Gallinella, di Enzo de Fabrizio, di Giuliano Scricciolo, periodi in cui la Pro-Loco dà vita o contribuisce a nuove iniziative quali: Le Fontane che gettano vino, divenuta poi, a cura del Comune, Mostra Mercato di Prodotti tipici ed Artigianali (Sabato-Domenica-Lunedì di Pasqua); la Festa del Pievese Lontano, in agosto, primo embrione di quello che sarà successivamente, (e attualmente) Il Palio dei Terzieri.

Tanto che dall’impegno di Barzanti e, successivamente, di Lorenzoni prende origine il Gruppo di Sbandieratori e Musici, conosciuto in tutta Italia».

Attualmente il comitato esecutivo della Pro Loco, oltre al presidente Bertozzi, è composto da Franco Cosenza, vice presidente, Valentino Giglioni, tesoriere, Rossana Bennati, segretaria, e dai revisori Giuliano Scricchiolo e Luisa Tassini, quali delegati dal Consiglio Direttivo.

«In questi ultimi anni – chiude il presidente – seguendo i dettati statutari abbiamo deciso di caratterizzarci, con collaborazioni con altre associazioni quale ad esempio quella perugina ‘Subasio-Salento’, presieduta dal dottor Fulvio Forcignanò, sostenuta, tra gli altri, dall’artista Luigi Marzo e dal dottor Giuseppe Conte della Provincia di Lecce, che hanno contribuito a far conoscere le rispettive realtà, umbre e pugliesi così ricche di cultura e tradizioni sfociate in una proposta culturale che vede spesso a Città della Pieve artisti, musicisti, come il gruppo Tamburellisti di Torre Paduli, un famosissimo gruppo salentino di Taranta, scrittori e alcune Pro Loco del Salento (Serrano), con il prezioso patrocinio delle Province di Perugia e Lecce e dell’Amministrazione Comunale, che ha sottoscritto uno storico gemellaggio con il Comune di Leverano».

——————————————————————————————————–

(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA

www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it

Iscriviti alla Newsletter

Archivi