Unpli Umbria

Rassegna stampa Unpli Umbria: La culla della cultura gualdese

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

La culla della cultura gualdese
di Luigi Foglietti

09 marzo 2010
Il Messaggero

Pro Tadino. Nata oltre mezzo secolo fa, ha promosso turismo e prestigiose manifestazioni storiche e artistiche per il territorio

La culla della cultura gualdese

di LUIGI FOGLIETTI

OTTO maggio 1954, data ufficiale della sua fondazione, marzo 2010, dopo 56 anni di intensa attività, l’Associazione Turistica Pro Tadino si interroga sul suo futuro e sulla sua nuova mission.
Fino allo scorso anno, infatti, l’associazione, come tante consorelle, aveva il compito di gestire l’informazione turistica di Gualdo Tadino e per questo impegno riceveva un contributo annuo dal comune. Ora è stato costituito un infopoint con la presenza del Museo dell’Emigrazione e l’informazione turistica verrà gestita in parte direttamente dall’amministrazione comunale ed in parte dal personale del Museo.
“La Pro Loco avrà quindi altro a cui pensare – dice la presidente Paola Moriconi – e dal comune avrà contributi solo ed esclusivamente in base a progetti specifici grazie ad una convenzione i cui termini sono soggetti attualmente a confronto, anche se esiste ormai un accordo di massima”.
“La Pro Tadino – spiega Paola Moriconi – ha svolto un ruolo di riferimento fondamentale per la cultura gualdese promuovendo molte manifestazioni che oggi rappresentano il cuore della promozione del territorio. I Giochi de le Porte sono nati al suo interno; la Processione del Venerdì Santo ha trovato sempre nella pro loco la sua matrice ispiratrice; per 18 anni (fino al 2006, poi c’è stata la chiusura per vicende interne) ha pubblicato il quindicinale ‘L’Eco del Serrasanta’ e diversi libri di approfondimento storico e culturale locale”.
Poi la presidente con orgoglio dice: “Comunque la manifestazione che più di tutte ha caratterizzato la Pro Tadino è stato il Concorso Internazionale della Ceramica Moderna, lanciato nel 1959 e ripreso l’anno scorso con la 38° edizione che ha varato la nuova formula della Triennale articolata in tre sezioni: il concorso, il progetto speciale e la qualificazione produttiva con la collaborazione tra designer ed aziende locali. Con le trentotto edizioni del Concorso la Pro Tadino ha collezionato ben 150 opere di ceramica moderna, alcune purtroppo disperse nel periodo del terremoto, opere che saranno presto custodite in un museo che sarà allestito presso la struttura del Centro Promozionale della Ceramica, nei pressi del palazzetto dello sport, a pochi passi dalla vecchia Flaminia”.
Le future azioni della Pro Tadino non si esauriranno con i progetti legati alla ceramica, tanto che la presidente, appena riconfermata, annuncia nuove iniziative: “Il prossimo 30 aprile organizzeremo un evento per rievocare la fondazione della città attuale, per celebrare cioè il compleanno di Gualdo Tadino. Poi il 29 ed il 30 maggio abbiamo messo in cantiere una fiera medievale, per rievocare l’antica originaria fiera di San Michele Arcangelo. Inoltre abbiamo avviato il progetto per riproporre Herboff 2010, un omaggio al concittadino Castore Durante, storico naturalista gualdese, con l’obiettivo della valorizzazione dei nostri prodotti tipici”. “Ma non basta – chiude Paola Moriconi – perché nel Dna dell’associazione c’è anche la promozione culturale e turistica del territorio, quindi tutto quello che è stato il ruolo dell’associazione nel passato deve essere riscritto e riadattato alle esigenze dei tempi di oggi”.
E con questo proposito è stata organizzata una tavola rotonda che si terrà presso la sala consiliare sabato 13 marzo alle ore 17,00 con le relazioni dei giornalisti locali Riccardo Serroni, Valerio Anderlini, Alberto Cecconi, Chiara Giombini, Salvatore Zenobi, ed interventi di Antonio Pieretti, Euri Matteucci, Cinzia Tini e del sindaco di Gualdo Tadino Roberto Morroni.
Il consiglio direttivo della Pro Tadino vede presidente Paola Moriconi, vice Sergio Ponti, amministratore Luciano Meccoli, addetto stampa Riccardo Serroni; consiglieri: Roberto Morroni (o suo delegato), Ennio Abbati, Gilberto Garofoli, Mauro Mancini, Marcella Viventi.

——————————————————————————————————–

(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA

www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it

Iscriviti alla Newsletter

Archivi