Unpli Umbria

Rassegna Stampa Unpli Umbria: Progetto Arianna

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

E’ decollato il progetto  “ARIANNA”
che mette le pro loco umbre in rete
di Luigi Foglietti

15 gennaio  2010
Il Messaggero

E’ decollato il progetto di informatizzazione “ARIANNA” che mette le pro loco umbre in rete

di Luigi Foglietti.

E’ con grande soddisfazione che oggi, 1° Gennaio 2010, diventa operativo il Portale delle Pro loco dell’Umbria.

Con queste parole il Presidente dell’Unpli Umbria ha sottolineato, in homepage del portale, l’importanza di un  tale evento realizzato  per migliorare la gestione organizzativa e informativa di tutte le pro loco Umbre.

Innanzi tutto un doveroso ringraziamento, prosegue Matteucci,  alle Pro loco che hanno aderito da subito all’iniziativa, voluta e promossa dall’UNPLI Umbria con l’intento di venire incontro alle loro esigenze organizzative e d’informazione.

Inoltre, in questa sede, mi sembra doveroso sottolineare come la rete realizzata tramite il progetto globale ‘Arianna’ sia un evento importante non solo per le Pro loco aderenti ma per l’intera Umbria in quanto costituirà la  più diffusa rete internet sul territorio regionale per la sua capillarità e ramificazione in quanto avrà, a regime, 300 punti operativi presso le Pro Loco, distribuite come sono sull’intera regione, con presenza significativa anche nei paesi e nelle frazioni più piccole.

Infine sono fermamente convinto, conclude Matteucci, che la rete delle Pro Loco dell’Umbria diventerà una vetrina speciale delle peculiarità artistiche e culturali dell’Umbria, una finestra aperta sui prodotti tipici del nostro territorio e diventerà presto un punto di riferimento indispensabile non solo per le Pro loco ma anche per tutti gli operatori umbri, pubblici e privati, che operano nella promozione economica, turistica e ambientale della nostra Regione.”

Responsabile del Progetto è il Vice Presidente vicario dell’Unpli Umbria, il dottor Renato Peroni, esperto di problematiche connesse alla distribuzione in rete telematica delle informazioni per aver operato in tale ambito per il mercato bancario. Peroni è anche Presidente onorario della Pro Loco di Ruscio, piccola frazione di Monteleone di Spoleto, dove per circa 20 anni è stato Presidente.

Alla realizzazione tecnica  hanno partecipato Filippo Antonelli, Lorenzo Melloni, Fausto Barcaccia e Marco Franceschini, qualificati tecnici e professionisti della società NT4b srl di AFBNet group (Collestrada) e della società Assist Informatica srl (Bastia Umbra).

E’ con grande orgoglio di tecnico e sincera soddisfazione di appartenente al movimento delle pro loco in Umbria che dichiaro  che il progetto “ARIANNA: PRO LOCO IN RETE” è diventato una realtà operativa” ..

Con queste parole Peroni sottolinea  l’importanza di un  tale evento realizzato  per migliorare la gestione organizzativa e informativa di tutte le pro loco Umbre.

A qualcuno il progetto “Arianna pro loco in rete” potrebbe sembrare un paradosso, prosegue Peroni: la pro loco e’ per antonomasia l’esaltazione del “particolarismo” e dell'”individualismo”; la sua attività è prevalentemente orientata alle esigenze del proprio “campanile” mentre un tale progetto  tende a mettere a fattor comune le informazioni e a uniformare l’organizzazione delle pro loco, proiettandone l’immagine “oltre il campanile” per una valorizzazione dell’intero territorio umbro per orientare le scelte di un turista esigente, consapevole ed itinerante..

Ma, a ben riflettere,è proprio questa la peculiarità dello strumento:  si tratta di evidenziare ad un pubblico, il più vasto possibile, quale e’ quello del web, le differenti sfaccettature umbre di una offerta turistica e culturale diversa e diversamente variegata,  da valle a valle,  da paese a paese, rendendo visibile e valorizzando anche  l’ampio patrimonio artistico-religioso, le tradizioni e il folclore di una Umbria tutta da scoprire, riconoscendo l’importanza del  ruolo e della attività che le pro loco hanno spontaneamente realizzato in oltre 100 anni di vita.

Per questo infatti il portale dell’Unpli Umbria consentirà anche  di collegarsi  ai vari siti già realizzati, dagli Enti pubblici e  dalle varie Pro loco, ponendosi quindi come strumento integrativo e complementare..

Arianna, conclude Peroni, rappresenta inoltre un validissimo strumento per i dirigenti delle  pro loco fornendo, in tempo reale, tutte le informazioni relative alle normative che, specie negli ultimi anni, sono diventate particolarmente complesse, dando continue indicazioni sui conseguenti oneri e obblighi che le pro loco debbono, rispettivamente, sostenere  e rispettare e che, molto spesso risultano sempre più pesanti e pressanti  per una struttura di volontariato; basti pensare alle normative inerenti la sicurezza e l’igiene, la Siae, l’Enel, i permessi da richiedere alle amministrazioni locali, solo per organizzare una semplice serata danzante.

Un tale strumento, attraverso lo scambio di corrispondenza on-line, può mettere a fattor comune tra le pro loco esperienze, strutture e risorse per consentire anche significative economie di scala.

Nella sua prima fase di avvio hanno aderito al progetto “Arianna” pro loco umbre variamente rappresentative del territorio: dalla Valnerina (Cascia, Ruscio, Castelluccio di Norcia, Commoro-Orsano), dal Perugino (Ballanzano, Civitella d’Arna, Torgiano), dal Ternano (Terni, Monteleone d’Orvieto, Cesi) dall’Assisano (Bettona) dallo Spoletino (Spoleto, Poreta, Spina di Campello, Terzo San Severo), dall’Eugbino-gualdese (Colpalombo), dal Trasimeno (Tuoro sul Trasimeno, Sant’Arcangelo), dall’Alta valle del Tevere (Montone, Santa Maria in Tiberina).

Questa distribuzione territoriale e le diverse strutture organizzative delle pro loco consentiranno certamente  un test significativo sulla potenzialità dello strumento e sulla organizzazione di corsi formativi, per consentire l’autonomo utilizzo del portale da parte delle pro loco, anche in vista delle numerose richieste di adesione avanzate dalle altre pro loco umbre che saranno messe in rete al più presto

Entrate nel mondo delle pro loco dell’Umbria navigando sul portale www.prolocoumbria.it.

——————————————————————————————————–

(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA

www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it

Iscriviti alla Newsletter

Archivi