Unpli Umbria

Rassegna stampa Unpli Umbria: Rigali, di corsa con la botte.

Rassegna stampa
UNPLI UMBRIA

Rigali, di corsa con la botte
Luigi
Foglietti

22 Febbraio 2011
Il Mess
aggero

Rigali, di corsa con la botte

di LUIGI FOGLIETTI

Nata 30 anni fa, la Pro Loco del paese alle falde del monte Penna fa delle tradizioni occasione di divertimento e promozione turistica.

«COSTITUITA nel 1981 per volontà di alcuni residenti, la nostra associazione turistica Pro Rigali, già da allora aderente all’Unpli – dice Gianfranco Biagioli, attuale presidente – nacque con lo scopo di promuovere iniziative per favorire la conoscenza e la valorizzazione turistica della località e delle risorse locali; richiamare ospiti e migliorare le condizioni di soggiorno; fornire assistenza e informazione ai turisti; sensibilizzare la popolazione residente nei confronti del turismo riunendo intorno a se tutti coloro, enti e privati, che avevano interesse allo sviluppo turistico della località».

«Questo pensarono i soci fondatori Guerrino Pandolfi, Sergio Ponti, Luigi Pandolfi, Sandro Passeri, Marcello Angelucci, Angelo Rosi, Mario Pasquarelli, Rolando Ridolfi, Venanzio Rosi, Gianni Guidubaldi, Gianni Gaggia, Sauro Guidubaldi, Fulvio, Enzo e Mario Sabatini, Sandro Marini, per valorizzare la nostra frazione che, posta a 530 metri di altitudine lungo la statale Flaminia 3 alle falde del Monte Penna (m.1432), conta circa 300 abitanti e dista solo 3 chilometri da Gualdo Tadino anche se, con l’andare degli anni, il continuo espandersi della periferia del centro comunale ha fatto si che di fatto sia ormai quasi unita».

«I programmi della nostra Pro Loco partono normalmente il 29 Giugno festa di San Pietro e Paolo, patroni di Rigali, e la domenica successiva, quest’anno 1 Luglio, si terrà una messa e il tradizionale pranzo», spiega il vice presidente Alessio Passeri che poi illustra tutto il calendario dell’attività: «Il 4 Agosto la Corsa della Botte per le vie del centro di Rigali, il 5 apertura degli stand gastronomici e serata danzante con giochi per altri due giorni». Tanto altro, come la festa della caramella tartufata, poi appuntamenti per San Martino, per Natale e la Befana.

Rigali è famosa appunto per la Corsa della Botte e Biagioli la racconta così: «Consiste in una corsa che si disputa dalle falde del paese alla chiesa parrocchiale, lungo un percorso in ripida ascesa, dove gruppi di concorrenti spingono una grossa botte di legno di rovere massiccio della capienza di sei quintali. L’origine sembrerebbe collocarsi in un periodo di massima coltura della vite e raccolta di vino, il nostro territorio era considerato un buon produttore già nel XVI secolo, anche se la prima notizia della corsa intesa come divertimento popolare risale al 1803 grazie alla testimonianza scritta dell’allora parroco di Rigali, Don Pietro Premoli. La manifestazione, di recente rievocazione, raggiunge toni di elevata suggestione per il grande sforzo a cui sono chiamati i concorrenti, costretti a coprire nel minor tempo possibile il tratto di 400 metri che divide la linea di partenza da quella di arrivo. Premio ai vincitori una damigiana di vino e prodotti tipici culinari».

«Siamo anche impegnati per l’affermazione su più vasta scala della ”Nostrale di Rigali” una cultivar olivicola a frutto grosso che si è posta all’attenzione di vari istituti di ricerca e, quindi, dei riproduttori, per alcune sue tipiche peculiarità» spiega Passeri, che chiude: «Si presenta particolarmente vigorosa, è fortemente resistente alle basse temperature, come ha dimostrato nelle gelate del 1954 e 1985, ha un’elevata produzione media per pianta, un contenuto in olio superiore che raggiunge valori oscillanti tra il 22 e il 25 % e, se ben lavorate le drupe, di bassissima acidità».

Collaborano: il segretario Gianni Retini, i cassieri Vito Betti Sorbelli e Sauro Guidubaldi, i consiglieri Giovanni Betti Sorbelli, Carlo Biagioli, Carlo Biagiotti, Luciano Bossi, Ivano Bruni, Angelo e Gianni Gaggia, Walter Ponti, Angelo ed Elia Rosi, Fulvio Sabatini.

——————————————————————————————————–

(C) tutti i diritti sono riservati alla testata giornalistica che ha pubblicato l’articolo

Rassegna Stampa  UNPLI UMBRIA

www.prolocoumbria.it prolocoumbria@tiscali.it

Iscriviti alla Newsletter

Archivi