Unpli Umbria

Riceviamo dal Responsabile regionale SIAE Massimo Gilibini

Convenzione SIAE – INPS sulla lotta all’evasione contributiva

Purtroppo la SIAE non finisce mai di stupirci dopo le convenzioni già stipulate con ENPALS e AAMS, in data 9 febbraio è stata firmata la convenzione con l’INPS ( Istituto Nazionale Previdenza Sociale ) per limitare l’evasione contributiva degli operatori dello spettacolo o dell’intrattenimento ( esercizi commerciali, bar, pub, ecc. ).

L’obiettivo che si sono entrambi posti è quello di effettuare delle ispezioni in orari e giorni in cui è difficile l’attività degli Ispettori INPS ( festivi, serali, notturni ) da parte dei Funzionari SIAE capillarmente presenti su tutto il territorio, facendo così emergere nel corso del 2010 ben 110.000 lavoratori in nero e di accertare contributi evasi pari a 1,6 miliardi di euro.

Il preciso compito di detti Funzionari è quello di effettuare appunto delle mirate ispezioni stilando appositi verbali sui vari controlli fatti.

Alle nostre Pro Loco diciamo chiaramente di continuare ad operare serenamente e scrupolosamente, effettuando correttamente i permessi SIAE e le posizioni ENPALS degli operatori dello spettacolo ingaggiati per gli eventi musicali organizzati, inoltre di comunicarci eventuali ispezioni avute in tal senso.

Nel ringraziarvi per l’attenzione che vorrete dare e disponibile ad ogni ulteriore chiarimento, invio cordiali saluti.

Il Responsabile dell’Unpli Umbria per la SIAE

Massimo Gilibini

Iscriviti alla Newsletter

Archivi